Orgoglio singolare e ricchezza condivisa.

È inevitabile e necessario che l’artista, quale che sia il suo ambito creativo, sia fermamente convinto di ciò che è e di ciò che crea e comunica.
È anche quella la sua ricchezza, e ognuno è e deve essere consapevolmente convinto dei propri beni, interiori o materiali che siano.
Ogni essere quel patrimonio lo spende nel modo che crede, e nessuno al mondo è tenuto a farsi piacere quel modo, ma neanche a chiederne ragioni.
L’artista spende quel suo possedimento esternandolo, perché è ciò che lo fa stare bene quel comunicare e condividere, altri hanno altre ricchezze e parimenti le spendono come credono.
In buona sostanza se non vi piacciono le ricchezze altrui statene lontani, non sparate sul pianista, e non relativizzate l’artista.
Altrimenti cercate le vostre ricchezze, condividetele e spendetele nel modo che credete, e godetevi anche voi la vita nel farlo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...