MindBook. Dicembre 2014.


La mia libertà di oggi me la sono guadagnata con le mie scelte di ieri.
Nella professione, nel gestire i sentimenti e i rapporti in genere, nelle scelte quotidiane come nelle prospettive a lungo termine, nelle battaglie e nelle conquiste, nei costumi sociali e sessuali; e in ogni aspetto della mia vita.
Quindi prima di invidiarla o di esprimere un’opinione a riguardo cerca almeno di conoscere la mia storia, altrimenti fai solo la figura dell’idiota.

Produrre troppa energia per una persona sola che ama la lentezza: la questione.

Smaltirla creando e non andando in palestra: la soluzione.

Distribuirla a chi si affianca: la modulazione.

🙂

http://it.wikipedia.org/wiki/Modulazione

Dentro di te è la tua “cura”.

Di questi tempi tutte le cose belle dell’esistenza pare diventino “terapia”: musicoterapia, libroterapia, cinematerapia, naturaterapia, aromaterapia, massaggioterapia, abbraccioterapia, sessoterapia, eccetera.
Ma che cazzo, ma sono tutti malati? 😊. Mancano così tanto positività e bellezza dentro da doverne fare “medicine” da assumere di tanto in tanto?
Ma come stanno?!! 😊
Ma godersi le bellezze della vita per ciò che sono, no?
Inni alla vita felice e positiva da cantare ogni giorno, ogni singolo momento, senza reprimersi bigottamente e senza falsi e inutili pudori, e senza conformarsi a niente e nessuno ma vivendo liberi il più possibile.
Dai su, ripigliatevi, siete ancora in tempo, “il meglio deve ancora venire”. 😊 Parola di TAFKAI. 😊

“Rendiamo onore a questo eroe sconosciuto, ha combattuto coraggiosamente per creare un mondo migliore in cui credeva e nei suoi ideali, per es-portare democrazia, bellezza e cultura”.

Questo è l’epitaffio che dovrebbe essere dedicato ad ogni artista che tenta sinceramente la creazione di qualcosa di buono, non certo ad un militare che porta morte e distruzione, come forse qualcuno può aver erroneamente pensato; per i molti artisti sconosciuti e non per il milite ignoto.

Quanto mi piace creare contatti e far nascere interazioni tra persone speciali, me compreso :-D, e poi godere delle piccole magie che nascono da ciò. 😀

“La passione che rende dirompenti, la sensibilità che rende delicati, l’esperienza che rende forti; non si può che amare follemente siffatte persone e ciò che esse creano”.

Un mio pensiero dedicato ad ogni artista e creativo presente nella mia vita e tra le mie amicizie, in ogni diverso ambito, esseri unici e dai mondi interiori straordinari.
Non abbiate mai timore di ciò che create e siete, anzi siatene orgogliosi, ogni vero Creatore viene o verrà apprezzato e riconosciuto per ciò che regala al mondo; non importa poi tanto in che tempo questo accade.

Divertente quel tuo essere in perenne controtendenza rispetto all’intelligenza.

Un mio divertentissimo esperimento sociale di qualche anno addietro, attuato sul mio diario Facebook e non solo, per smascherare ipocrisie e finte e presunte intellighenzie.
Pubblicai dei miei scritti ma virgolettati, attribuendoli a personaggi famosi qualunque e a caso, noti televisivamente e in generale, dopo qualche mese li ripubblicai identici senza virgolette e firmati dal sottoscritto.
Nel primo caso valanghe di “mi piace” e commenti, nel secondo caso poche decine degli stessi.
Morale: questo paese è pervaso dalla idiota e becera “cultura” televisiva, e dei “famosi”, anche e soprattutto in ambienti che quel modo di pensare e vivere lo contestano e deridono, salvo poi cadere nello stesso errore.
Ma tranquilli, io in questo genere di tv non ci vado e non la guardo, sono uno serio io. 🙂

“Dalla musica ho imparato la lezione opposta, vale a dire l’importanza di associare idee e ambiti di pensiero diversi. Un brano musicale è un tutto organico, dove ogni aspetto si relaziona all’altro. (…) La vera essenza della musica è il contrappunto: un tema conversa simultaneamente con il suo opposto, oppure tollera commenti in simultanea”. – Daniel Barenboim, la musica è un tutto.

Grande lezione anche per la vita, e che personalmente proprio da essa ho assorbito, e che invece molti snob dovrebbero imparare; non esistono etiche contrapposte ma solo scopi da perseguire tenacemente attraverso relazioni e “contrappunti” umani, che solo apparentemente e ad una visione superficiale sembrano troppo diversi e inconciliabili.

Non esistono fasi diverse, esiste solo la libertà coraggiosa di vivere e creare ognuno come cazzo gli pare, solo questa cosa rende unici e speciali, il resto è gregge.

Fare figli e famiglie non è proprio niente di unico e speciale, gli esseri viventi lo fanno da millenni, e non è eroico soprattutto oggi tra baby-sitter e ogni genere di comodità, significa solo seguire il proprio DNA e magari le convenzioni sociali, pure topi e vacche lo fanno, e spesso pure meglio di certi genitori umani.

http://www.youtube.com/watch?v=RELQXv8m_cc

“…regalano due di picche aspettando il re di denari…”

Frase tanto stilisticamente bella quanto vera, in questo mondo di olgettine, sempre più bravo ‘sto Fedez. 🙂

Mi fa diventare matto, più di quanto io già non sia   :-), il fatto che ogni discussione o comunicazione sul tema del femminicidio (definizione terribile) sia sempre ispirato e rivolto quasi esclusivamente alle donne.
Dovrebbero essere gli uomini, in quanto carnefici nel contesto, ad iniziare a confrontarsi coraggiosamente sul tema e a discutere di esso: sul proprio vissuto e sul proprio conseguente modo di relazionarsi, su come riconoscere potenziali assassini ed aiutarli magari, sul come prevenire, eccetera.

Un lupo può far parte di un qualsiasi branco solo se ne è a capo, per il resto preferisce la solitudine riflessiva e sognante di una grotta o di un bosco, da cui uscire solo per soddisfare gli occasionali bisogni di fame e sesso; è la sua natura e non può che seguirla e sentirsene fiero.

“È stupefacente come io non c’entri nulla con la mia famiglia d’origine, con nessuno di loro, talvolta mi viene da chiedere da dove io provenga; o meglio da dove vengano tutti loro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...