FRAGILE POTENZA CREATRICE

Le onde sono inconsapevolmente ingannatrici: paiono avvolgersi su loro stesse mentre in realtà si distendono e distribuiscono, avanzando regrediscono, giungono per aggiungere ma poi sottraggono, colpiscono ma in verità accarezzano, quando agitate rilassano, rumorose ma messaggere di silenzi da saper cogliere, assorbono le nostre oscurità e riflettono solarità, piangono spesso ma portano benefici a chi assorbe i loro liquidi.

Si, l’onda è decisamente di genere femminile.

Motivo per cui amo profondamente il mare, ne è stracolmo ed è esso stesso preda della loro enorme energia generatrice e delle loro confuse fragilità insieme, come tutti noi.

E io ne sono spiaggia accogliente e compatta sempre più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...